VIAGGIARE, STUDIARE, LAVORARE IN USA PARTE 1 1


Sento la necessità di chiarire alcuni punti riguardanti i visti negli Stati Uniti. Cercherò di riassumere brevemente un argomento molto complicato. Ci sono due cose che dovete sempre tenere a mente:

  • Non potete decidere di trasferirvi definitivamente in USA a meno che non siate americani o abbiate una Green Card.
  • Anche se venite qui a lavorare sotto un qualsiasi tipo di visto, sarete sempre dei visitatori temporanei. Certo, magari avrete la possibilità di prolungare il visto o addirittura cambiare il tipo di visto…. Ad ogni modo, dovete essere consapevoli che la vostra sarà sempre una situazione temporanea.

Partiamo con la cosa più semplice:

Il turista. Qualora decideste di fare una vacanza in USA dovete avere un passaporto valido e l’ESTA. Ci tengo a precisare che l’ESTA non è un visto ma è un’autorizzazione al viaggio; potete tranquillamente farlo da casa collegandovi al sito ufficiale (ricordatevi di tenere a portata di mano una carta di credito ,anche prepagata, per il pagamento che si aggira intorno ai 20$ se non ricordo male e una volta registrati, salvate sul vostro computer il file e portatelo con voi in viaggio). Il vostro soggiorno deve avere una durata massima di 90 giorni; ricordatevi che spesso alla dogana, oltre alle impronte digitali e retina, qualche domanda sullo scopo del vostro soggiorno e sul vostro lavoro, vi chiedono il biglietto o la prenotazione del viaggio di ritorno come prova che il vostro scopo è tornare in Italia! L’ESTA vale due anni durante i quali potete entrare e uscire quante volte vi pare. Anche qui ci sono pareri contrastanti, io un anno sono entrata e uscita 4 volte e non mi hanno mai detto nulla. C’è chi dice che la vedano come cosa sospetta ma siamo sempre li… Opinioni ed esperienze personali. Se non si ha nulla da nascondere non c’ è motivo di preoccuparsi!

Cosa succede se vi fermate più di 90 giorni negli Stati Uniti senza il visto adatto? Sicuramente sarete sulla “lista nera” dell’immigrazione. Potrebbe esserti negata l’autorizzazione di un nuovo Esta, oppure potresti essere fermato all’immigrazione e rimandato in Italia. Per poter visitare ancora gli Stati Uniti dovrai chiedere un Visto turistico B2 che con molta probabilità ti verrà negato. Non si scherza con la legge qui!

In uno dei prossimi post affronterò l’argomento “studente in USA” e “lavorare in USA”. Ci devo lavorare un po’ dato che l’argomento qui si complica e io non sono un’esperta ma vi racconto solo la mia esperienza!

138828-050-3F2F4853

 

 


Leave a Reply

One thought on “VIAGGIARE, STUDIARE, LAVORARE IN USA PARTE 1