NUMERO TELEFONICO E SUPERMERCATI AMERICANI


E’ sabato mattina e decidiamo di alzarci presto. In realtà non decidiamo, la luce che entra dalla finestra senza tende è così forte che alle sette di mattina abbiamo già gli occhi sbarrati. Temporeggiamo un po’. Tutti i negozi aprono alle 10 e la gente inizia a lavorare intorno alle 9.

Finalmente siamo in macchina.

Prima cosa da fare: un nuovo numero telefonico. Ci sono diverse compagnie telefoniche tra cui scegliere: AT & T, T Mobile, Verizon… Noi andiamo dritti da AT & T perché era la compagnia che avevo usato l’anno precedente. Entriamo nel negozio dove ci accoglie un ragazzo che avrà massimo 21 anni. Scegliamo il piano ricaricabile con 6 giga di internet, chiamate e messaggi compresi per 60$ al mese perché Ben non ha credit history. Negli Stati Uniti non è facile fare un abbonamento se ti sei appena trasferito.

La credit history è la tua storia di credito, è uno strumento utile ai commercianti o a tutti coloro che ti devono, per così dire, dare un fido (banche, compagnie telefoniche, car dealer). Consultando il tuo punteggio capiscono se sei una persona affidabile e che quindi adempie puntualmente ai pagamenti.

Se ti sei appena trasferito, difficilmente avrai diritto ad una carta di credito, dovrai prima passare ad avere una security card che funziona solo depositando in banca la cifra che hai deciso di avere come fido ogni mese. Io ad esempio nel 2013 ho aperto un conto corrente e una security card di 300$ mensili. Dopo un anno di pagamenti puntuali ho avuto indietro i miei 300$.

Quest’anno invece ho ottenuto una Visa non appena arrivata senza deposito in quanto il mio credit score era molto buono.

E’ un po’ complicato entrare nella mentalità americana e non mi stupisco se state sgranando gli occhi in questo momento ma vi assicuro che una volta nel sistema, non c’è niente di più logico.

Bene, fatto il numero decidiamo di andare a comprare qualcosa da mangiare. Qui la storia si complica perché dall’anno scorso io sono diventata intollerante al glutine e quindi devo trovare negozi che vendano gluten free… Va beh alla fine andiamo da Vons, mi mangio un pacchetto di patatine e un’insalata…

Fare la spesa in California costa. Soprattutto se non sei il tipo di persona che vive di piatti pronti o Mc Donalds. Io e Ben in Italia spendevamo all’incirca 400€ al mese, trattandoci bene. Qui siamo sugli 800$ al mese….

grocery-store-hero

Ci sono tantissimi supermercati a San Diego, ne citerò solo alcuni giusto per darvi un’idea di cosa trovarci.

Walmart. Chi non lo conosce? La megacatena che vende di tutto e di più. Puoi trovare canne da pesca, televisori, vestiti e cibo. Di solito io compro li tutto ciò che serve per la casa e anche per la cura personale come shampoo, creme ma anche cibo.

Dollar Tree e 99 Cent. Come dice il nome in questi negoziati trovate tutto a 1 dollaro. Io ci vado per comprare fazzoletti, carta igienica, dentifricio, detersivi e cose così. Di solito non sono molto grandi ma se siete proprio alla canna del gas potete pure farci la spesa.

Vons e Ralphs. Per fare un paragone sono Iper e Bennet americani ma sono soprattutto specializzati nella vendita di alimenti e bevande (Non troverete un televisore da Vons).

Sprouts e Trader Joe. Sono ottimi e sono specializzati in prodotti più naturali e meno commerciali. Ottimi per la carne.

Whole Foods. E’ il supermercato più caro che c’è ma offre prodotti biologici e molti prodotti pregiati come il Parmigiano Reggiano in pezzi, come siamo abituati noi in Italia.

CVS. Una via di mezzo tra, una profumeria, una farmacia, un supermercato. Principalmente specializzato il vendita di prodotti per la cura della persona.

In generale dovete stare all’occhio e fare la spesa dove è più conveniente, ovvero dove avete dei coupons.

I coupons non sono altro che degli sconti su specifici prodotti; per ottenerli registratevi ad ogni supermercato e controllate il sito internet di tanto in tanto perché spesso sono stampabili da casa. Potete anche andare sul sito internet coupons.com e scaricarli o ancora più semplice scaricate la app!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply